cine qua non | n.5

Posted on 7 February 2010

Nel 1969 Elio Petri con la macchina da presa non scrive solo una delle migliori pagine del nostro cinema. Elio Petri è un artista, recepisce la storia in modo immediato e tenta di rivelarla in tempo reale, ma il destinatario principale, il pubblico italiano, preferisce non vedere. A distanza di 40 anni il messaggio di Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto è ancora tristemente intatto, eppure la sua straordinaria carica profetica dovrebbe scuoterci nel profondo. L’uscita del film fu rimandata per la strage di piazza Fontana, nonostante la sceneggiatura di Ugo Pirro e le riprese fossero state ultimate prima di quel tragico evento. Lo stesso Pirro racconta che dopo la proiezione in anteprima Scola, Zavattini e Monicelli unanimemente commentarono: “Voi due andate in galera”. Invece vinsero l’Oscar. L’interpretazione iperrealistica di Gian Maria Volonté è ineguagliabile. I costumi realizzati dalla sartoria Tirelli per Florinda Bolkan sono pezzi da collezione. Gli arredi di Vico Magistretti sono storia del design. Le musiche sono di Ennio Morricone.

“Un criminale a dirigere la repressione è PER-FET-TO”

In 1969  Elio Petri writes with the camera much more than one of the best pages of italian cinema. Elio Petri is an artist, he understands History immediately and try to reveal it in real time, but the principal recipient, the Italian public, prefers not to see. After 40 years the message of Investigation of a Citizen Above Suspicion is sadly still intact, but its extraordinary prophetic potential should shake us profoundly. The release was postponed for Piazza Fontana bombing, despite the screenplay by Ugo Pirro and the shooting had been completed before that tragic event. Pirro himself tells that after the preview Scola, Zavattini and Monicelli unanimously commented: “You are going to jail”. They won the Oscar prize instead. Gian Maria Volonté‘s hyperrealistic performance is peerless. The costumes by Tirelli tailoring for Florinda Bolkan are collector items. The furnishings by Vico Magistretti are history of design. The music is by Ennio Morricone.

“A criminal to supervise the repression is PER-FECT”


What Others Are Saying

  1. g 8 February 2010 at 11:52

    il sito l’ho scoperto oggi per caso, e per caso (anche se jung forse non sarebbe troppo dello stesso avviso) con un post su uno dei miei film preferiti dell’immenso petri.

    ho dunque fatto un giro (pur veloce) in giro: bel blog!
    sul serio, è radicalmente diverso da qualunque cosa segua normalmente, e forse un po’ troppo “chic” per le mie abitudini, ma questi sono problemi miei.

    continua così.

    (su una cosa aveva ragione: il popolo è minorenne.)

  2. Moody 8 February 2010 at 20:54

    @g sono lusingata ma più di tutto sono felice di leggere ‘l’immenso petri’. Ecco avrei voluto scriverlo io, l’hai scritto tu. Grazie.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


Real Time Web Analytics